venerdì 21 dicembre 2012

Trekking in Val Lentro (Ge)

Per smaltire il pranzo di Natale il 26 dicembre organizziamo trekking per tutti in val Lentro (alture Genova).

Ritrovo ore 08,30 Serravalle Scrivia Piazza Coppi, partenza in auto per Prato da dove inizierà il nostro trekking. Per chi si troverà direttamente a Gennova ritrovo a Prato ore 09,30

Ci guiderà Igor.

Con l'occasione porgiamo a tutti i migliori auguri di un Buon Natale e Felice Anno Nuovo
G.S. Valliruinite

Qui la fotosintesi di Nicola

lunedì 17 dicembre 2012

Serata di Vigilia al Santuario

Ciao!


Vi informo che anche quest'anno organizziamo per la sera del 24 dicembre una breve camminata di circa un'oretta da Stazzano al Santuario di Monte Spineto, dove si terrà alle 23,00, la messa di Natale; pertanto il ritrovo sarà in piazza Piazza Risorgimento, ore 21.45. Dopo la S.S. Messa ci sarà un piccolo rinfresco offerto dalla parrocchia. Abbigliamento consigliato il solito da trekking più pila frontale o lampadina.  Chi fosse interessato è pregato di dare conferma con email o sms.


A coloro che hanno inviato l'adesione sarà data conferma dell'ora precisa del ritrovo entro il 23 dicembre.   




Buon Natale a tutti

Delfina

...eravamo in 12 nonostante la serata uggiosa


e poi, dopo la messa, il vin brulè...


Qui le foto di Giovanni C.

venerdì 14 dicembre 2012

Ciao a tutti


Le nostre attività sono purtroppo giunte a compimento in questo 2012, un anno ricco di attività escursionistiche piacevoli, intense ed appaganti, durante il qualche abbiamo goduto della fortunata di svolgerle tutte senza che il maltempo ci mettesse troppo i bastoni fra le “gambe”  !!
E badate bene, ho detto gambe, in quanto fra le “ruote” i bastoni ce li ha messi sul serio, impedendoci di svolgere addirittura tutto il programma autunnale della mountain bike……..che disdetta !!
È stato bello condivider con tutti voi le avventure che ci hanno portato a percorrer i sentieri del nostro bel mondo, che tanto sa sempre offrirci in emozioni e sensazioni forti .
L’occasione per rivolger a tutti un affettuoso augurio di buone feste e di Buon Natale ricordandovi che presto l’attività riprenderà .
Non impigritevi troppo quindi, in attesa delle prossime uscite insieme, mi raccomando !!

Ciao ciao ed a presto !



Stefano, Delfina, Lele, Giampaolo, Alberto.

lunedì 3 dicembre 2012

martedì 27 novembre 2012

Domenica 2 dicembre: anfiteatro di Bonassola (Sp)



 

Dislocazione: Riviera ligure di Levante (SP)

Accompagnatori: Alberto (328 6637030) / Delfina (338 3116452) / 329 8565321 (Gian Paolo)
Escursionismo

Ritrovo:
Stazione Arquata Scrivia  : ore 07.30
Partenza:
07.40
Trasferimento:
Treno / ( Auto )
Itinerario:
Bonassola – Costella –S. Giorgio – Reggimonti –Montaretto – Salto della Lepre - Bonassola
Dislivello/Sviluppo:
 m.500 circa
Tempi di Percorrenza:
 4/4,30 ore + sosta
Difficoltà:
 E
Pranzo:
Al sacco
Rientro Previsto:
 19.00 / 19.30   (teorico)
Equipaggiamento:
Normale escursionismo
Termine Iscrizioni:
 Sabato 01 Dicembre 2012.
Note:


L'itinerario prende il via dal paesino di Bonassola, bel borgo della Riviera di levante in prossimità di Levanto. Il percorso si snoderà fra vecchie terrazze coltivate e talora semi abbandonate e le aree boschive che ricoprono l’ampio anfiteatro costellato di frazioni che fa da sfondo a Bonassola. Si attraverseranno numerose frazioni, talora abbarbicate su strette coste, talora in solatii pianori, talora in solatii e pittoreschi poggi. Sarà in definitiva un leggero peregrinare fra paeselli e sentierini, fino a raggiungere la più alta delle frazioni, Reggimonti. Da lì discesa verso Montaretto e poi giù verso il mare fino al salto della Lepre, splendido balcone affacciato sul mare. Il nome Salto della Lepre è legato ad una leggenda che narra di una lepre inseguita dal cacciatore: essa preferì spiccare il balzo nel vuoto piuttosto d'essere umiliata dall'uomo. Qui i resti dei bunker residuati di un passato neppure troppo lontano offrono splendide piattaforme per sostare beatamente al sole.
Da lì ridiscesa su Bonassola.
Gita di medio impegno fisico, con qualche salitella un po’ impegnativa, ma tracciato in definitiva senza grandi difficoltà per concludere tranquillamente il nostro anno escursionistico.  


N.B. Per chi arriva da Voghera treno R delle 8.15 diretto per Bonassola. Rientro con il 16.30 con cambio a Sestri Levante ( IC x Tortona – Voghera ) . Per i partenti da Arquata treno delle 7.39 con cambio a GeBrignole ( 1h di attesa ca.) . Rientro con il 16.30 diretto per Arquata.
In alternativa si può raggiungere Sestri Levante in auto e si prende il treno della 10.27 x Bonassola.















Per i trasferimenti in treno si consiglia di munirsi anticipatamente di biglietto
Il presente calendario potrà subire variazioni in relazione alle condizioni meteo.
L’associazione non risponde per danni ai partecipanti privi di Iscrizione ed abbigliamento adeguato


venerdì 9 novembre 2012

Gita di domenica 11 novembre: Rossiglione - Molare

ATTENZIONE! A  CAUSA  DELLE AVVERSE CONDIZIONI METEO PREVISTE PER IL FINE
SETTIMANA, L'ESCURSIONE IN OGGETTO E' RINVIATA  A  DOMENICA 18 NOVEMBRE 2012.

domenica 4 novembre 2012

Domenica 11 novembre: Rossiglione (Ge) - Molare (Al)



                DATA :  11 NOVEMBRE 2012 – ROSSIGLIONE – BRIC LE CIAZZE - MOLARE

COORDINATORE

329 8565321 (Gian Paolo) – 3383116452 (DELFINA)
DIFFICOLTA’
E
DISLIVELLO
M. 400
TEMPO DI PERCORRENZA
ORE 5
MEZZO DI TRASPORTO
AUTO- TRENO

LUOGO RITROVO
  OVADA, PIAZZALE ANTISTANTE IL CASELLO AUTOSTRADALE
ORARIO RITROVO
8,50
ORARIO PARTENZA
9,00 – IN AUTO RAGGIUNGIAMO ROSSIGLIONE E ATTENDIAMO COLORO CHE ARRIVANO DA GENOVA CON IL TRENO ALLE ORE 9,53. PER IL RITORNO TRENO DA MOLARE ALLE 16,17 E ARRIVO A ROSSIGLIONE ALLE 16,30 OPPURE TRENO ALLE 18,00 CON ARRIVO ALLE 18,12. NEL CASO DI SCIOPERO DEI TRENI CI ORGANIZZEREMO CON LE AUTO.
LOCALITA’
COLLINE OVADESI
ITINERARIO
STAZIONE FERROVIARIA DI ROSSIGLIONE – VAL GARGASSA SUPERIORE – PENDICI MONTE LE CIAZZE - MOLARE
PRANZO
AL SACCO
EQUIPAGGIAMENTO
NORMALE DA ESCURSIONISMO


NOTE DI GITA















PERCORSO INTERESSANTE SULLE COLLINE OVADESI TRA LA VAL GARGASSA SUPERIORE E SCORCI SUGGESTIVI DELLE VALLI STURA, ORBA, I LAGHI DI ORTIGLIETO, GLI SPERONI ROCCIOSI E L’APPENNINO LIGURE.













martedì 9 ottobre 2012

Domenica 14 ottobre: Caldirola - M.te Ebro - Caldirola (Al)



 


Colonia Provinciale – M.te Ebro – Colonia Provinciale
Dislocazione: Caldirola (AL)

Accompagnatori: Andrea (347 4902468) / Mariuccia (333 3595011) / Delfina (338 3116452)

Escursionismo

Ritrovo:
Tortona, Piazza Milano (piazzale vicino Stazione)  : ore 08.45
Partenza:
09.00
Trasferimento:
Auto propria
Itinerario:
Colonia Provinciale – M.te Gropà – M.te  Ebro – Rif. Orsi – Colonia Provinciale
Dislivello/Sviluppo:
 m.600 circa
Tempi di Percorrenza:
 4,30 / 5 ore + sosta
Difficoltà:
 E 
Pranzo:
Al sacco
Rientro Previsto:
 17.30 / 18.00   (teorico)
Equipaggiamento:
Normale escursionismo
Termine Iscrizioni:
 Sabato 13 ottobre 2012.
Note:


Dal parcheggio antistante la Colonia Provinciale (Mt. 1180) comincia la nostra gita.
Con la colonia alle nostre spalle si prende la mulattiera sulla nostra destra, l’accesso è a fianco del cancello chiuso con catena.
ATTENZIONE:
la mulattiera si interseca con alcuni percorsi di mtb, con rampe di salto annesse.
Invito tutti a fare attenzione nelle loro vicinanze.
La mulattiera sale con pendenza costante fino ad uno sbocco in una valle, la cui discesa porta al Villaggio La Gioia. Saliamo e teniamo la mulattiera di sinistra.
In questo tratto di cammino il gruppo deve rimanere compatto.
Camminiamo sulla mulattiera evitando sia i sentieri che si inoltrano nel bosco, sia quelli che salgono con forte pendenza.
Ad un certo punto, quasi arrivati in cima la mulattiera procede ma noi lo abbandoniamo per prendere  sulla nostra destra  un sentiero che sale e che ci porta sul Monte Gropà (mt. 1434).
Alla nostra destra è visibile la seggiovia.
Giunti sulla cresta proseguiamo a sinistra e dopo un breve cammino abbandoniamo la mulattiera e proseguiamo a destra costeggiando i paletti di recinzione che ci permettono di ammirare la vallata.
Il sentiero si inoltra nel bosco ove possiamo ammirare i colori autunnali.
Sugli alberi tornano come d’incanto i segnali che ci portano al Monte Panà (mt. 1562).
Continuiamo in cresta, giungiamo sul Monte Cosfrone (mt. 1664) e infine sul Monte Ebro (mt. 1700) ove ci fermeremo per la sosta.
Finita la pausa ritorneremo sui nostri passi, solo per la discesa dall’Ebro, per imboccare il sentiero 106 sulla nostra destra che ci porterà al Rifugio Orsi (mt. 1397), ove se si vuole potremo fare un sosta.
Seguendo ancora il sentiero 106 torneremo dal parcheggio.

NB: Il Rifugio Orsi è gestito dall’  “Associazione Amici del Monte Ebro”.
Per entrare al rifugio bisogna utilizzare le ciabatte. Sono nell’ingresso.












Per i trasferimenti in treno si consiglia di munirsi anticipatamente di biglietto
Il presente calendario potrà subire variazioni in relazione alle condizioni meteo.
L’associazione non risponde per danni ai partecipanti privi di Iscrizione ed abbigliamento adeguato

Il monte Ebro


domenica 7 ottobre 2012

Domenica 7 ottobre: Giro dell'Albedosa (bis)

16 partecipanti, splendida giornata d'inizio autunno.

Parodi Ligure (Al)
Partenza
Breve sosta

Sotto la roccia
A tavola
La Guardia di Gavi
Il Forte di Gavi
Gavi vista dal Forte al centro il palazzo Serra che ospitò Napoleone

Qui la foto di gruppo di Nicola 

Breve storia di Gavi


lunedì 24 settembre 2012

Domenica 7 ottobre: Giro dell'Albedosa - Gavi (Al)

A grande richiesta, riproponiamo l'escursione del 27 maggio con un percorso più breve.

Ritrovo ore 8 e 45 piazza Coppi a Serravalle Scrivia, oppure Santuario di Nostra Signora della Guardia di Gavi ore 9  - Partenza prevista alle ore 9 e 15, rientro per le 17 c.a.

Partenza e arrivo Santuario di Nostra Signora della Guardia di Gavi (monte dei Turchini m. 406)
Bivio Valrossara (370) - Torre acquedotto di San Cristoforo (310) - Bivio San Cristoforo (291) - Guado Albedosa (195) - Bivio Rio Nasso (216) - Cadepiaggio (311) - Zerbetta (336) - Santuario della Guardia (406)




Gita turistica con dislivello di 300 metri c.a. con uno sviluppo di 10 km c.a.

Dislivello m 250 c.a. in salita ed altrettanti in discesa, sterrato 70% interamente nel bosco.
Tempo previsto 4 ore escluso le soste, difficoltà per attraversamento guadi, 5 in totale di cui solamente uno impegnativo ma già attrezzato con ponte naturale e corde in stile parco avventura

(sicuramente troveremo più acqua della volta scorsa...)


N.B. A Cadepiaggio presso l'azienda agricola Le Marne, è prevista, verso le ore 13, una sosta per il pranzo (torta di riso, salumi, formaggi) e degustazione vini (o bevande analcoliche per gli astemi) il tutto a 10 euro dietro prenotazione (fatemi sapere entro venerdì 5 ottobre 348 4123310).  Io contribuirò con una focaccia al formaggio e con una torta di riso.





Dopo pranzo, per chi lo volesse, è prevista la visita dell'Abbazia di San Remigio
 

domenica 9 settembre 2012

Domenica 9 settembre: Vara - Argentea - Vara (Sv)

16 partecipanti (una a quattro zampe) - 15 km totali, 5 ore e 30 di cammino effettivo
Giornata estiva

Parco Naturale Regionale del Beigua

 Albergo ristorante Vara


Partenza

Il torrente Orba

Gruppetto al rifugio








domenica 2 settembre 2012

Domenica 9 settembre: Vara - Argentea - Vara (Sv)

 Dislocazione: Parco del monte Beigua (SV)

Accompagnatori: Alberto (328 6637030) / Delfina (338 3116452) / 329 8565321 (Gian Paolo)
Escursionismo

Ritrovo:
Ovada, piazzale casello autostrada  : ore 08.10
Partenza:
08.15
Trasferimento:
Auto propria
Itinerario:
Vara – case Bricco – Bric Resonnau  - AVML – M.te Argentea – Vara
Dislivello/Sviluppo:
 m.600 circa
Tempi di Percorrenza:
 5/5,30 ore + sosta
Difficoltà:
 E  
Pranzo:
Al sacco
Rientro Previsto:
 19.00 / 19.30   (teorico)
Equipaggiamento:
Normale escursionismo
Termine Iscrizioni:
 Sabato 8 settembre 2012.
Note:


L'itinerario prende il via dal paesino di Vara nel pressi del torrente Orba. Risaliremo le pendici volte a settentrione del parco del Beigua, per raggiungere la dorsale ove corre la Alta via dei Monti Liguri. Si sale in mulattiere e sentieri fra castagni e querce nel primo tratto che lasciano presto spazio ad belle faggete. Salendo la vegetazione si fa via via più rada e bassa, lasciando vedere diversi scorci sui monti e le vallate circostanti.
Passati nei pressi del Bric Damè si raggiunge l’ AV attraverso una rada pineta e rigogliosi cespugli di eriche e la si segue vs est lungo la dorsale del parco affacciata sul mar Ligure. Giunti alla selletta di Pian di Lerca, ci si dirige da lì alla vicina e panoramicissima vetta del monte Argentea ove sorge un bel rifugio, purtroppo non gestito, solo ricovero di emergenza .
Il rientro avverrà sul facile sentiero che da Pian di Lerca discende direttamente a Vara intersecando sovente la vecchia carrareccia che conduce ai passo del Faiallo.

   


N.B. Per chi volesse giungere direttamente al luogo di partenza dell’escursione il ritrovo è alle ore 9,20 a Vara Inferiore , raggiungibile da Masone e successivo passo del Faiallo, presso il ristorante Vara.


 

N.B. Percorso abbreviato per problematiche sul vecchio sentiero l'appuntamento ad Ovada e posticipato alle 8 e 10.


La frazione di Vara Inferiore (m.672) appartiene al comune di Urbe (da cui dista 3,3 km) ed è in provincia di Savona.

Notizie su Urbe

Il torrente Orba

Mappa

.

Archivio blog